Federanziani

Sanità in Cifre

figli e famiglia

Il Giornale del Web

Family Tv

Dipartimento Nefropatie e Dialisi

Scarica il Dossier Dipartimento Nefropatie e Dialisi 28-10-2012

LAVORI DELLA COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE

ANALISI DELLE CRITICITÀ

  1. Il punto di vista dei pazienti
  2. Il punto di vista legale
  3. La gestione del paziente anziano in dialisi
  4. Dialisi e territorio: criticità
  5. Problematiche degli accessi vascolari nei pazienti in emodialisi
  6. Dialisi peritoneale: problematiche a confronto
  7. L’importanza della consapevolezza dei pazienti nell’adozione di misure preventive
  8. Le criticità dell’aderenza alla terapia
  9. La sicurezza dei centri di dialisi
  10. Problematiche legate alle infezioni degli operatori sanitari dei centri dialisi
  11. Criticità di un percorso personalizzato nelle unità di nefrologia-dialisi H24
  12. Varie ed eventuali

 

1.    Il punto di vista legale

 

SOLUZIONI E SOSTENIBILITÀ: SINTESI

Criticità:

-      Aumento dei contenziosi instaurati dai pazienti nei confronti dei medici: presunzione di colpa del medico in ambito civile. Aumento della conflittualità medico-paziente e la medicina diventa difensiva o astensiva;

-      Difficoltà da parte dei medici nella redazione del consenso informato.

Proposte:

-      Maggiore coinvolgimento della struttura nell’ambito del contenzioso in sede civile;

-      Applicazione più frequente dell’istituto della “lite temeraria” e condanna al pagamento delle spese a carico dell’attore in caso di liti evidentemente infondate;

-      Maggiore formazione dei medici sull’importanza della redazione del consenso informato.  

 

2.    La gestione del paziente anziano in dialisi

Criticità

-      Carenza della assistenza sanitaria territoriale per l’anziano fragile in dialisi;

-      “Late referral” allo specialista nefrologo del paziente con malattia renale iniziale;

-      Carenza del supporto nutrizionale e psicologico al paziente nefropatico anziano.

Proposte

-      implementare la territorialità della assistenza nefrologica;

-      sensibilizzare il generalista sui problemi della insufficienza renale nell’anziano;

-      implementare la presenza di nutrizioni sti e psicologi nelle strutture pubbliche e private accreditate;

-      domiciliarità della terapia dialitica (emo- e peritoneo-dialisi).  

 

3.    Dialisi e territorio

Criticità

-      Tariffe non omogenee a livello nazionale e non aggiornate;

-      Disomogeneità dei trattamenti dei pazienti che necessitano di iniziare la dialisi per insufficiente informazione;

-      Disparità di trattamento in termini di requisiti strutturali, ambientali e di qualità tra Centri dialisi pubblici e privati.

Proposte

-      Aggiornamento e omogeneizzazione delle tariffe a livello nazionale;  Verifica dei requisiti sia nel pubblico che nel privato;

-      Codifica del percorso assistenziale  per urgenze ed emergenze per il paziente dializzato.  

 

4.    Problematiche degli Accessi Vascolari

Criticità

-      Assenza di centri specializzati regionali riconosciuti a livello nazionale in grado di offrire livelli qualitativi elevati per la gestione degli accessi vascolari.

Proposte

-      Costituzione di team multidisciplinari (chirurgo vascolare, Nefrologo vascolare, radiologo interventista)  

 

5.    Dialisi Peritoneale

Criticità

-      Bassa penetranza della metodica nelle strutture  pubbliche  e assente in quelle private

Proposte

-      Maggiore informazione del paziente e accessibilità della metodica (es. nelle RSA, etc); supporto al care-giver;

-      Autorizzazione delle strutture private.  

 

6.    L’importanza della consapevolezza dei pazienti nell’adozione di misure preventive

Criticità

-      Mancanza di informazione e formazione del paziete e del care giver; late referral

Proposte

-      Percorsi informativi  e formativi per pazienti e care-givers (prestatori di assistenza);

-      Programma di predialisi.  

 

7.    La criticità della aderenza alla terapia

Criticità

-      Mancanza di strumenti omogenei e adeguati per la valutazione della aderenza specificatamente nei nefropatici

Proposte

-      Sviluppo di strumenti adeguati per i nefropatici;

-      Coinvolgimento dei pazienti nel percorso terapeutico prevedendo l’intervento coordinato di infermieri, farmacisti, nefrologi, generalisti (patient self-management).

 

8.    Problematiche legate alle infezioni degli operatori sanitari dei centri dialisi

Criticità

-      Assenza di codifica omogenea dello stato immunitario dei pazienti e degli operatori rispetto ai marcatori di epatite B, C, HIV;

-      Mancanza di codifica omogenea nazionale dei controlli di qualità delle acque.  

Proposte

-      Informare i pazienti e gli operatori sulla modalità di trasmissione della malattie infettive  

 

9.    Criticità di un percorso personalizzato nelle unità di nefrologia e dialisi h-24.

Criticità

-      Mancanza di una rete nefrologica del territorio.

Proposte

-      Card elettronica del paziente nefropatico.  

 

Primo Congresso Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute

Montesilvano (Pescara), 27-28 ottobre 2012

Registri della salute

Un progetto di valutazione della prevalenza delle principali patologie degli anziani.

  • Patologie cardiocircolatorie
  • Patologie respiratorie
  • Patologie oncologiche
  • Patologie urologiche
  • Patologie osteoarticolari
  • Diabete e dialisi
  • Dolore cronico

310.675

Questionari raccolti